Bertolaso: “Prendo 7.500 euro netti al mese di pensione”

Pubblicato il 22 Gennaio 2012 16:39 | Ultimo aggiornamento: 22 Gennaio 2012 17:05

ROMA – ''Prendo una pensione di 7.500 euro al mese''. Netti? ha chiesto il giornalista Antonello Piroso nel corso di un'intervista all'ex capo della Protezione civile Guido Bertolaso, nel corso della trasmissione 'Ma anche no' su La7. ''Si', almeno questo!''. ''Del resto, quanto prende un prefetto, un generale dei carabinieri? '', ha risposto Bertolaso.

''Sono stato popolare ma non ho avuto nessuna potenza, perche' altrimenti sarei al Consiglio della corte dei Conti, presidente di Finmeccanica, in qualche authority o in Parlamento.. e invece sono un pensionato e una persona normale'', ha sottolineato l'ex capo della Protezione civile.

E in merito agli esposti contro di lui per omicidio colposo ha affermato: ''Sembra che da salvatore della patria che ero fino a 24 mesi or sono, ora non vi sia problema, tragedia o incidente che non debba essere imputato alla mia persona. Francamente lo trovo esagerato e anche un po' ingiusto''.

''A dover leggere ogni giorno contro di me anche le falsita' piu' orribili ci si sente malissimo. Pero' lo sapevo che sarebbe finita cosi' – ha sottolineato Bertolaso – perche' ero troppo popolare, per essere accettato, sopportato e tollerato dalle realtà forti e potenti di questo paese. Nel 2009, secondo un sondaggio ero addirittura terzo per popolarita' dopo Obama e il presidente del Consiglio… poi Berlusconi ci ha messo anche del suo dicendo che mi avrebbe fatto ministro. Io pero' avevo chiesto di andare in pensione da marzo nel 2009 – ha precisato – perche' sapevo che prima o poi sarei finito male, poi c'e' stato il terremoto de L'Aquila e sono dovuto rimanere. Sono finito in questa vicenda, sapevo che ci sarebbe stata, ma non immaginavo che ci sarebbe stata gogna mediatica feroce ed inaudita a due anni di distanza''.