Bibbiano, Bianconi: la cacca nel ventilatore. Coprofilia? No, politica

di Lucio Fero
Pubblicato il 10 Ottobre 2019 10:55 | Ultimo aggiornamento: 10 Ottobre 2019 11:05
Bibbiano bambini, Bianconi Umbria: la cacca nel ventilatore. Coprofilia? No, politica

Un volantino su Bibbiano (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Bibbiano, Bianconi: la cacca nel ventilatore come passione e professione. E anche attitudine al maneggio della materia prima, estrema familiarità con la cacca.

Bibbiano: sono state indossate ed esposte perfino magliette in Parlamento, è stata innalzata sul palco di un comizio, sul palco di un leader, una bambina “liberata”. La bambina non era stata liberata da nulla e neanche era di Bibbiano ma fa nulla. Leader politici hanno fatto sapere al paese che lì, a Bibbiano, un altro partito rubava e vendeva i bambini. Li rubava alle famiglie con la scusa e l’imbroglio dell’affidamento ad altre e complici famiglie. Sui social e in radio e in tv per mesi è andato alla grande il monito/bastone: parlateci di Bibbiano. Bibbiano, una bastonata in testa ai ladri e mercanti di bambini altrui coperti da un sistema organizzato che faceva capo al Pd.

Beh, fa ora sapere il Tribunale dei Minori di Bologna che sistema non c’era, non c’è mai stato sistema per rubare bambini. La prova? Su cento richieste di allontanamento di minori dalla famiglia, tutte venute prima che cominciasse l’inchiesta e tutte quando era al lavoro lo stesso personale, compresi i coinvolti nell’inchiesta, quante accolte? Quindici. Ottantacinque volte su cento la richiesta di allontanamento è stata respinta. E delle 15 accolte la metà non ha visto opposizione da parte delle famiglie cui veniva allontanamento il minore. I casi di contenzioso, i casi contesi sono 7/8 su cento. Quindi, numeri e fatti alla mano, il Tribunale dei Minori ha escluso via sia un sistema Bibbiano per sottrarre bambini e farci i soldi. L’inchiesta è, come dice il Tribunale, si eventuali “mele marce”.

Non è che a Bibbiano non sia successo nulla, c’è una indagine ed è possibile siano state forzate situazioni, commesse irregolarità, compiuti reati. Ma il sistema per rubare bambini protetto e firmato Pd non esiste. Che diranno ora in parlamentari che sono andati in aula con la t-shirt denuncia? Che diranno i leader come Salvini del “liberiamo i bambini di Bibbiano” e i Di Maio del “praticano l’elettrochoc ai bambini per portarli via”? Che diranno le centinaia di migliaia di italiani che hanno postato il loro: punite i mostri di Bibbiano? Che diranno quelli della compagnia di giro dei tal-show?

Diranno nulla, andranno avanti come prima. Perché è la norma, la normalità spargere la cacca col ventilatore. E’ la politica, cittadino. E tu non puoi farci niente. Anzi pare proprio ti piaccia così.

Infatti ecco su scala minore altra cacca nel ventilatore. Umbria, elezioni e fine mese. Candidato Bianconi. Fa l’imprenditore, a capo di società che gestiscono alberghi e impianti turistici. A due settimane dal voto arriva la notizia bomba per cui, niente meno, le società di un imprenditore del turismo in Umbria hanno ricevuto aiuti economici per al ricostruzione dopo terremoto. Lo stesso sistema mediatico che un fine settimana sì e l’altro no produce approfondimento indignato sui soldi per la ricostruzione che tardano, lo stesso sistema vende come sospetti, di sicuro più che sospetti, i soldi arrivati per la ricostruzione.

E a chi dovevano andare i soldi per la ricostruzione se non a chi ne ha fatto secondo legge richiesta, a chi gestisce alberghi e impianti turistici in Umbria? Non importa sia ovvio e naturale che gli aiuti economici siano andati lì. Importa che quel lì è ora un candidato alla presidenza della Regione. Ed ecco quindi il ventilatore e la sua materia: ha preso i soldi, i soldi pubblici, bufera, nube sul candidato…

A margine, a piè di pagina della notizia bomba c’è la frasetta: nessuna indagine della Magistratura. tanto tra due settimane si vota e quel che doveva fare il ventilatore lo ha fatto, Magistratura indaghi o meno.

E’ un quarto di secolo che la nostra vita pubblica e il nostro pubblico umore si nutrono del prodotto del ventilatore. Oramai siamo specialisti del genere e si è prodotto una sorta di automatismo del comportamento. Tecnicamente sarebbe coprofilia, cioè trarre piacere dal maneggiare, taluni perfino la mangiano,  la cacca. Ma per noi è politica, della più saporita e succosa.