La telefonata Bisignani-Ronchi: “Un governo Tremonti mai, o Berlusconi bis o voto”

Pubblicato il 23 Giugno 2011 9:31 | Ultimo aggiornamento: 23 Giugno 2011 9:31

ROMA – Nelle intercettazioni pubblicate dai quotidiani spunta anche una telefonata tra Andrea Ronchi e Luigi Bisignani, l’uomo d’affari coinvolto nell’inchiesta P4.

E’ l’11 novembre scorso e l’allora fedelissimo del presidente della Camera Gianfranco Fini chiama Bisignani. “O c’è un Berlusconi bis o si va a votare, mai un governo Tremonti” ma comunque “Fini non vuole le elezioni”.

Ronchi: Che dici? Io ti ho cercato

Bisignani: Eh si io pure ti ho provato a chiamare, adesso sto a Milano, ma che succede… Voi vi dimettete lunedì? Martedì?

Ronchi: Adesso vediamo, dipende da Berlusconi quando torna dalla Corea… Comunque la proposta della Lega era molto grossa eh

Bisignani: Sì, però un minimo di coerenza, l’unica cosa è che non si vada a un governo Tremonti

Ronchi: No, questo no

Bisignani: Eh perché quello sarebbe un…

Ronchi: O c’è un Berlusconi bis o si va a votare… Tu che dici?

Bisignani: Che dico, quello ha paura del passaggio, del periodo di interregno tra un incarico e un altro

Ronchi: No ma l’inculata non gliela dà Fini

Bisignani: No, mica Fini, ma figurati. Fini non gliela dà sicuro, figurati Fini non penso proprio. Ha tutto l’interesse di quello che ha più interessi di tutti a non andare a votare è proprio Fini

Ronchi: Esatto. Ma tu hai parlato con qualcuno?

Bisignani: Sì, sì come no

Ronchi: Beh che dicono? Ma Gianni che dice, scusa, io no l’ho mica capita

Bisignani: beh no «incazzatissimo» per la Finanziaria ma ha fatto come gli pareva Tremonti, ha fatto come voleva, cioè come ormai superministro unico di tutti, eh capito?… Secondo me alla fine si fa un Berlusconi bis Ronchi: Infatti, ero convinto anche io di questo Bisignani: Perché alla fine lui quando ha paura perché ha questo spettro di Craxi, però alla fine come non fa a non accettare, come fa a dire che non fa il passaggio parlamentare no? Secondo me…

Ronchi: Sono d’accordo con te, ma quando torni? Domani ci sei? Bisignani: Domattina Ronchi: Così ci parliamo un attimo con calma…