“Blitz costituzionale” del Popolo Viola a Fontana di Trevi

Pubblicato il 22 Febbraio 2011 18:18 | Ultimo aggiornamento: 22 Febbraio 2011 18:18

ROMA – Questa mattina alle 6.30 Gianfranco Mascia degli Indignati e tra gli animatori del Popolo Viola, ha effettuato un “blitz costituzionale” alla Fontana di Trevi, appendendo cartelli alle statue del monumento romano. I cartelli contenevano slogan come: “Tu insulti l’istituzione, noi scegliamo la Costituzione”; “Questa degradazione si combatte con la Costituzione” e “Giù le mani dalla Costituzione”.

“Questo ‘flash mob’ – ha affermato Mascia – è stato realizzato per attirare l’attenzione sull’offensiva rappresentata dalla riforma costituzionale della giustizia che il governo di Berlusconi metterà in cantiere. Non si cambia la Costituzione senza la condivisione e l’intesa di un ampio schieramento, come insegnano i nostri ‘padri costituenti’.

Per questo – ha proseguito Mascia – noi saremo davanti a Palazzo Chigi questo pomeriggio alle 17 per la continuazione della mobilitazione a difesa delle istituzioni che proseguira’ sabato 26 febbraio con ‘Nessun Dorma’ in piazza Navona a Roma con pentole e coperchi e il 12 marzo con il C-Day, il Giorno della Costituzione, a Roma e in tante altre città italiane”.