Bocchino: “Monti privatizzi la Rai ed elimini i partiti”

Pubblicato il 9 Gennaio 2012 13:33 | Ultimo aggiornamento: 9 Gennaio 2012 13:49

Italo Bocchino (Foto LaPresse)

ROMA ”Il governo Monti lavori da subito alla privatizzazione della Rai che non e’ piu’ competitiva perche’ e’ diventata uno stipendificio senza utili e non riesce piu’ a svolgere in maniera soddisfacente il servizio pubblico. Sbaglia chi dice che Monti non deve occuparsene, perche’ dimentica che il ministero dell’economia e’ l’azionista della Rai e quindi ha il dovere di intervenire su una sua azienda che va male”.

Lo dichiara il vicepresidente di Fli, Italo Bocchino, che aggiunge: ”Il tema della vendita della tv pubblica non deve essere una proposta propagandistica, ma va affrontato in modo serio per recuperare fondi ed eliminare i partiti dalla Rai”.