Bocciato l’emendamento “resuscita-bavaglio”: nemmeno il promotore Pepe l’ha votato

Pubblicato il 21 luglio 2010 19:10 | Ultimo aggiornamento: 21 luglio 2010 19:28
pepe

Mario Pepe

Non ce l’ha fatta a passare l’esame della commissione Giustizia della camera l’emendamento “resuscita-bavaglio” presentato oggi dall’ultimo dei mohicani del Pdl, Mario Pepe. Il deputato aveva presentato nel primo pomeriggio un subemendamento al ddl intercettazioni che, di fatto, annullava quello presentato ieri dal governo con cui si prevede la possibilità di pubblicare le intercettazioni ritenute “rilevanti”.

L’emendamento di Pepe, presentato a titolo personale ma con l’appoggio tacito di molti “berluscones” all’interno del Pdl, non è però riuscito a “sopravvivere” ai voti in Commissione anche perché lo stesso Pepe non si è presentato al momento del voto in commissione per sostenere il proprio emendamento.