Il piano del governo: ridurre la bolletta energetica di 15 miliardi l’anno

Pubblicato il 6 settembre 2012 20:07 | Ultimo aggiornamento: 6 settembre 2012 20:07

ROMA – Il governo ha un piano per tagliare la bolletta energetica di 15 miliardi l’anno. Non solo, nella bozza della “strategia energetica nazionale” figura anche la mobilitazione di 180 miliardi di euro di investimenti, la riduzione del 19% dei gas serra, 23% di incidenza delle rinnovabili. Risultati attesi per il 2020.

Nella bozza anche un punto che riguarda il prezzo della benzina: più self service e trasparenza dei prezzi, rimozione dei vincoli alle attività non oil, chiusura degli impianti ”incompatibili” a norme urbanistiche e codice della strada, possibilità di riscattare l’impianto. Con una ”maggiore liberalizzazione” del settore benzina il governo punta a contenere i prezzi, seppur in tempi non proprio immediati.

Un altro capitolo della “strategia energetica” tocca il limite alle trivellazioni offshore, oggi a 12 miglia, che potrebbe essere rimodulato. Nel testo si precisa che le norme adottate in Italia nel 2010 hanno bloccato ”la maggior parte delle attività di ricerca e sviluppo offshore cancellando progetti per 3,5 miliardi di euro”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other