Bologna: dal 18 febbraio si procede al commissariamento

Pubblicato il 4 Febbraio 2010 15:32 | Ultimo aggiornamento: 4 Febbraio 2010 17:28

Flavio Delbono

Sfumata la possibilità di un decreto che anticipi la data per il voto a Bologna, la procedura dopo le dimissioni di Flavio Delbono segue adesso la via prevista dalle leggi. Delbono rimarrà, teoricamente, in carica fino al 17 febbraio, quando saranno trascorsi i venti giorni previsti dalla legge perché le dimissioni diventino irrevocabili.

Dal 18 febbraio, quindi, il ministero procederà allo scioglimento del consiglio comunale e, contestualmente, alla nomina del commissario prefettizio che governerà il Comune di Bologna fino all’elezione del sindaco.