Borghezio: “Anche la Fallaci la pensava come me”

Pubblicato il 26 Luglio 2011 16:17 | Ultimo aggiornamento: 26 Luglio 2011 16:53
Mario Borghezio

Mario Borghezio (foto LaPresse)

ROMA – Mario Borghezio la pensa “come Oriana Fallaci”. E’ stato lo stesso eurodeputato leghista a paragonarsi alla scrittrice scomparsa nel 2006, in riferimento alla denuncia del “pericolo islamico” per l’Occidente. Borghezio aveva già detto che Anders Behring Breivik, autore della strage in Norvegia, aveva “idee condivisibili”, e auspicava che la tragedia “servisse a qualcosa”.

Ecco cosa ha detto Borghezio: ”Spiace sentir qualificare come ‘farneticazioni’ le stesse idee forti, sulla realtà del pericolo islamista che, ovviamente al netto della violenza e più che mai di quella contro persone innocenti come le vittime della strage di Oslo, per non fare che un solo straordinario esempio, persone coraggiose e lungimiranti come Oriana Fallaci hanno espresso con grande chiarezza”.

”Ma, come affermava giustamente Don Abbondio – prosegue Borghezio – il coraggio, chi non ce l’ha, non se lo può dare. Resta, per chi voglia vedere un po’ più in là del proprio naso, la ben motivata domanda: ”a chi giova – si chiede l’europarlamentare leghista – questa strage? Forse proprio a quelli che hanno interesse a criminalizzare, attraverso il gesto di un folle, queste idee?”.