Bossi: “Brunetta nano di Venezia, non capisce un cazzo”

Pubblicato il 16 Settembre 2011 19:42 | Ultimo aggiornamento: 16 Settembre 2011 20:10

Renato Brunetta (Lapresse)

PAESANA (CUNEO) – Non c’è neanche da chiedersi se avesse bevuto o meno, perché Umberto Bossi ha abituato il popolo della Lega e non solo a uscite molto “tranchant”. Il bersaglio, come è successo spesso negli ultimi tempi, era Renato Brunetta: ”Anche Brunetta, il nano di Venezia, ma non bisogna chiamarlo così altrimenti si offende (Bossi lo aveva già fatto, ndr), voleva intervenire sulle pensioni. Un giorno mi ha detto che lo ha chiamato Bankitalia sulle pensioni, io gli ho detto: ‘non chiamano te perchè sei il più in gamba ma perchè non capisci un cazzo e ti fai convincere’ ”.

Bossi ha parlato dal palco di Paesana, in provincia di Cuneo, dove ha partecipato ad un comizio della Lega nord.