Bossi fa il pronostico: “Vinceremo in Piemonte”

Pubblicato il 25 Marzo 2010 18:53 | Ultimo aggiornamento: 25 Marzo 2010 18:53

«Vinciamo in Piemonte e in Veneto» ha detto il leader della Lega Umberto Bossi arrivando in largo Cairoli a Milano per il comizio di chiusura della campagna elettorale del Carroccio. Il leader della Lega si è rivolto ai militanti della Lega invitandoli a fare la croce sul simbolo di Alberto di Giussano, senza scrivere le preferenze.

«Fratelli milanesi della grande capitale morale – ha detto Bossi – fate la croce sul simbolo del guerriero. Non serve scrivere i nomi. Fate la croce sul guerriero poi magari scrivete qualche nome di qualcuno della Lega, adesso facciamo vincere Formigoni». Alla domanda se in Lombardia ci sarà il sorpasso nei confronti del Pdl, Bossi ha replicato: «passiamo in Piemonte. In Lombardia non lo so, lo dico tra 48 ore. La partita è mettere le ali alla Lombardia, perché la crisi ha fatto declinare anche la nostra Regione»

Il ministro ha poi aggiunto, riferendosi al taglio delle leggi fatto dal ministro per la Semplificazione, Roberto Calderoli che bisogna «tagliare gli sprechi per investire tutti i soldi in posti di lavoro». «L’abbiamo già fatto», è stata la risposta del governatore lombardo uscente e candidato Pdl, Roberto Formigoni, al suo fianco sul palco a largo Cairoli.