Lega Nord. Maroni: “Bossi presidente? Un ruolo solo affettivo, non ha poteri”

Pubblicato il 18 luglio 2012 12:56 | Ultimo aggiornamento: 18 luglio 2012 16:27
Roberto Maroni

Roberto Maroni (Lapresse)

ROMA – “Bossi presidente? Per ‘affetto’, Non ha alcun potere”. Roberto Maroni, neo eletto segretario delle Lega Nord, lo rivela in un’intervista a Setta. L’ex ministro e ora leader della Lega spiega: “La presidenza di Bossi è un ruolo affettivo. Non ha nessun potere. E’ il riconoscimento concesso alla sua storia personale”.

Maroni ha smentito così che Bossi possa avere potere di comando o decisionale all’interno del partito: “Non è così. Ho detto chiaramente ai delegati del congresso: ‘Se mi eleggete sappiate che voglio pieni poteri. Sulla linea politica e sulla gestione del partito’. Mi hanno eletto”.

Il calo dei consensi della Lega per Maroni sarebbe colpa dello scandalo interno del partito, piuttosto che dell’alleanza a Silvio Berlusconi: “I nostri militanti sanno che se per raggiungere il federalismo ti allei con qualcuno, qualche concessione la devi fare. Dopodiché fino alla vicenda dei soldi investiti da Belsito in Tanzania non abbiamo avuto problemi”

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other