Politica Italia

Brambilla (alleata di Berlusconi e Salvini): “Aboliremo la caccia in Italia”

michela-vittoria-brambilla

Michela Vittoria Brambilla, leader del Movimento Animalista (foto Ansa)

ROMA – Michela Vittoria Brambilla vuole abolire la caccia in Italia: la Brambilla, ex componente di Forza Italia e ora leader del Movimento Ambientalista, sarà alleata alle prossime elezioni con Berlusconi e Salvini: “Il lupo è una specie protetta, qualsiasi ipotesi di abbattimento, anche se rinviata, è in linea di principio inaccettabile. Perciò, in vista della seduta della conferenza Stato-Regioni che dopodomani è chiamata a decidere sul piano lupo, il Movimento animalista chiede un incontro, per presentare le sue controproposte, con il ministro dell’Ambiente Galletti e il presidente della Conferenza delle Regioni Stefano Bonaccini, ai quali saranno simbolicamente consegnate le 305 mila firme di cittadini contrari alle uccisioni selettive che abbiamo raccolto su internet”.

La Brambilla ha aggiunto che sono sei le proposte che il Movimento intende illustrare: aumentare la lotta al bracconaggio attraverso un aumento delle pene e delle sanzioni ed un potenziamento della vigilanza con l’attivazione di squadre specializzate nella prevenzione e nelle indagini anti-bracconaggio; aumentare il contrasto al randagismo e affrontare con maggiore determinazione il problema dell’abbandono dei cani per prevenire il fenomeno dell’ibridazione con il lupo; applicare sistematicamente e valutare l’efficacia degli strumenti di prevenzione e protezione dei danni alla zootecnia; utilizzare i fondi messi a disposizione dallo Stato per il censimento dei lupi allo scopo di finanziare gli strumenti di prevenzione; garantire un tempestivo e completo risarcimento dei danni subiti dagli allevatori, senza disparità di trattamento tra le diverse Regioni; attuare una seria e costante campagna per la tutela del lupo su tutti i mezzi d’informazione.

To Top