Brindisi: insulti, rissa e schiaffi durante il consiglio provinciale

Pubblicato il 5 ottobre 2012 13:25 | Ultimo aggiornamento: 5 ottobre 2012 13:26

BRINDISI – Bagarre con spintoni tra consiglieri provinciali, a Brindisi, nel corso della riunione della assise, in procinto di sciogliersi dopo le dimissioni rassegnate martedì scorso dal presidente Massimo Ferrarese (Udc) per via dell’abolizione dell’Ente prevista nell’ambito del riordino. Venerdì mattina si discuteva delle variazioni di bilancio quando, al termine dell’intervento del consigliere Paolo Maria Urso (Noi centro, lista di maggioranza) sono volate parole grosse.

“Vassallo”, gli ha urlato Cosimo Ferretti, ex sindaco di Oria (Brindisi) e attualmente esponente del Pdl nell’assemblea. E’ quindi intervenuto il capogruppo Pdl, Nicola Ciracì. Urso ha pronunciato la parola “delinquente”, rivolgendosi agli avversari e a quel punto si è passati alle vie di fatto con lo scontro fisico nel corso del quale è volato anche qualche schiaffo.

Sospesa la seduta che è stata aggiornata al 12 ottobre prossimo. I protagonisti della controversia avrebbero manifestato l’intenzione di formulare reciprocamente querela per le offese che i consiglieri dei due schieramenti politici ritengono di aver subito.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other