Brunetta: “Basta col certificato antimafia”. Maroni: “E’ indispensabile”

Pubblicato il 26 Settembre 2011 13:16 | Ultimo aggiornamento: 26 Settembre 2011 16:16

ROMA, 26 SET – Renato Brunetta dice basta al certificato antimafia per le imprese. Il ministro per la Semplificazione normativa ha infatti detto che in Italia la burocrazia va snellita.

”Una delle vitamine per la crescita è la semplificazione. Perche’ famiglie e imprese devono fornire certificati alla pubblica amministrazione che li ha gia’ in casa? Basta certificato antimafia. Basta pacchi di certificati per partecipare ai concorsi. Ci sono tante riforme che non costano niente ma che producono crescita”.

La proposta, però, raccoglie la decisa contrarietà di un altro esponente del governo, il ministro dell’Interno Roberto Maroni. Secondo quest’ultimo, infatti, la certificazione antimafia è uno “strumento indispensabile” per combattere la criminalità organizzata. Maroni, nel suo commento, ricorda che il governo ha  ”appena approvato il Codice delle leggi antimafia che ha riscritto la normativa sulla certificazione antimafia per renderla più efficace e rapida, venendo incontro anche alle richieste del mondo delle imprese”.