Busto Arsizio, nigeriano con machete terrorizza passanti. Salvini: “Da noi solo i migliori”

di redazione Blitz
Pubblicato il 3 aprile 2018 9:39 | Ultimo aggiornamento: 3 aprile 2018 9:39
Busto Arsizio, nigeriano con machete terrorizza passanti. Salvini: "Da noi solo i migliori"

Busto Arsizio, nigeriano con machete terrorizza passanti. Salvini: “Da noi solo i migliori”

ROMA – “Certo che in Italia arrivano i migliori…”. Così Matteo Salvini commenta la notizia di un nigeriano arrestato lunedì a Busto Arsizio dopo che aveva seminato terrore tra i passanti, armato di un machete.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela.

L’episodio, che ha riportato alla memoria l’aggressione di Mada Kabobo a Milano, è avvenuto nei pressi della stazione ferroviaria di Busto Arsizio (Varese). “A casa, lui e il suo machete!”, ha scritto su Facebook il leader della Lega.

In manette è finito un ventenne nigeriano, già noto alle forze dell’ordine. Sono stati minuti di panico. L’uomo, in evidente stato di alterazione era arrivato in stazione brandendo l’arma bianca e una pistola giocattolo, urlando frasi incomprensibili e senza senso contro le persone presenti sulle banchine in attesa del treno.

Fuggito a piedi, è stato rintracciato e, dopo una breve colluttazione con le forze dell’ordine, è stato bloccato e arrestato.