“Cala al 35% la fiducia degli italiani in Monti”: sondaggio Swg

Pubblicato il 18 Maggio 2012 11:14 | Ultimo aggiornamento: 18 Maggio 2012 11:33

ROMA – Crolla di altri tre punti la fiducia degli italiani in Mario Monti. E’ quanto si rileva in un sondaggio della Swg per la trasmissione Agora’ di Rai3. L’istituto ha anche sondato la fiducia degli italiani nei confronti di Equitalia: come prevedibile il risultato e’ che 8 italiani su 10 non hanno fiducia nella societa’ incaricata della riscossione dei tributi.

FIDUCIA IN MONTI: La fiducia degli italiani nei confronti del premier Monti scende al 35%, tre punti di percentuale in meno rispetto a soltanto una settimana fa. A novembre dello scorso anno, la fiducia nei confronti del presidente del Consiglio si attestava al 71%.

FIDUCIA IN EQUITALIA: Piu’ di 8 italiani su 10 nutrono poca o nessuna fiducia in Equitalia. Nel dettaglio, solo il 2% ha dichiarato di avere molta fiducia nella societa’ incaricata della riscossione nazionale dei tributi, mentre un altro 17% sostiene di avere abbastanza fiducia. In totale, dunque, il 19% degli italiani si fida di Equitalia. Il restante 81%, invece, si divide tra chi ha ha poca fiducia (33%) o nessuna (48%) in Equitalia. Alla domanda ‘cosa dovrebbero fare le amministrazioni locali nei confronti di Equitalia’, il 67% dei cittadini ha risposto lasciare Equitalia, il 14% continuare con Equitalia, non sa il restante 19%. Il sondaggio e’ stato realizzato dalla SWG Srl-Trieste per ”osservatorio SWG” nei giorni 15-17 maggio 2012.

Metodologia di rilevazione: sondaggio telefonico (CATI) e online con metodo CAWI su un campione casuale probabilistico stratificato e di tipo panel ruotato di 900 soggetti maggiorenni (su 3250 contatti complessivi), di eta’ superiore ai 18 anni. Il campione intervistato online e’ estratto dal panel proprietario SWG. Tutti i parametri sono uniformati ai piu’ recenti dati forniti dall’ISTAT. I dati sono stati ponderati al fine di garantire la rappresentativita’ rispetto ai parametri di sesso, eta’ e macro area di residenza. Margine d’errore massimo: piu’/meno 3,3%. .