Calabria Regionali centrodestra: Mario Occhiuto rinuncia, via libera a Jole Santelli

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Dicembre 2019 10:38 | Ultimo aggiornamento: 27 Dicembre 2019 10:38
Calabria Regionali centrodestra: Mario Occhiuto rinuncia, via libera a Jole Santelli

Mario Occhiuto (Ansa)

ROMA – Mario Occhiuto ritira la propria candidatura alla presidenza della Regione Calabria accogliendo l’invito che gli era stato rivolto dal leader di Forza Italia Silvio Berlusconi. “Sono abituato a costruire, non a distruggere”, scrive il sindaco di Cosenza in un post su Facebook.

A questo punto nessun ostacolo alla candidatura di Jole Santelli, collega di Forza Italia che piace anche alla Lega. Il partito di Salvini aveva posto il veto su Occhiuto a causa delle sue grane con la giustizia.

“Ho detto sì all’ennesima sollecitazione di Berlusconi”

“La mia corsa solitaria – prosegue Occhiuto – sarebbe sembrata quasi una ritorsione o una ripicca. Ho condotto una dura battaglia e sono stato sconfitto. Questa è la verità. Su suggerimento di tanti amici e dopo l’ennesima sollecitazione del presidente Berlusconi, ho deciso di farmi da parte. Silvio Berlusconi è persona a me cara che ho sempre stimato e ammirato e oggi al punto in cui siamo ho giudicato il suo invito giusto e sensato. Non ho chiesto in cambio incarichi per me e non rivestirò alcun ruolo nell’ente regione. Ho proposto alla candidata a presidente Jole Santelli di recepire nel suo programma quelle idee su cui tanto avevamo puntato riguardo alla svolta ecologica e ai nuovi investimenti creativi e innovativi”.

Il fratello: “Oggi abbiamo perso”

“E triste perché il mio partito, Forza Italia, è stato costretto a subire il diktat di un alleato che non conosce il territorio e impone le sue decisioni sfruttando vicende ed equilibri che con la nostra realtà c’entrano poco o nulla. Tuttavia, anni di militanza nel centrodestra e il desiderio di non rompere un’unità che può assicurare alla nostra regione un’alternativa concreta alla sinistra, hanno prevalso in me su tutto il resto. Ecco, oggi abbiamo perso e non sarebbe giusto o onesto affermare il contrario, ma si può ritornare a vincere soltanto se si ha l’umiltà e il coraggio di accettare la sconfitta in attesa della prossima vittoria”. Lo scrive su facebook Roberto Occhiuto, vicepresidente dei deputati di Forza Italia, in merito alla decisione del fratello Mario, sindaco di Cosenza, di ritirare la propria candidatura alla presidenza della Regione Calabria. (fonte Ansa)