Federalismo, Calderoli: “Napolitano? Solo un passaggio in più, il testo è intoccabile”

Pubblicato il 4 Febbraio 2011 18:23 | Ultimo aggiornamento: 4 Febbraio 2011 18:23

Roberto Calderoli

MILANO – ”L’unica cosa che prevede la legge e’ che il governo dia comunicazioni alle Camere, dopo di che può esserci un voto su di esse ma il testo è quello e non è suscettibile di modifiche’. Lo ha detto  il ministro Roberto Calderoli a proposito del decreto sul federalismo municipale dopo lo stop del Quirinale conversando coni giornalisti nella sede della Lega in via Bellerio a Milano.

Secondo Calderoli la decisione del presidente Napolitano ”non cambia alcunché, si tratta di un passaggio formale in più, sarà una o due settimane a seconda della disponibilita’ del Parlamento”. ”Fintanto che vanno avanti le riforme, di voto non se ne parla”  ha poi detto il ministro a chi gli ha chiesto una percentuale sul ricorso ad elezioni anticipate.