Governo, Calderoli: “Voto anticipato al 50%”

Pubblicato il 19 Settembre 2010 20:55 | Ultimo aggiornamento: 19 Settembre 2010 20:55

”C’è il 50% di probabilità di andare avanti e il 50% di andare al voto. Certo è che non devono andare avanti cose stiracchiate per garantire lo stipendio o la pensione a qualcuno”. E’ questo il pronostico del ministro della Semplificazione Roberto Calderoli che con queste parole, parlando alla Festa dell’Unità di Bologna, ha risposto a chi gli chiedeva una previsione sulla tenuta della maggioranza.

Il ministro ha poi risposto a chi gli chiedeva un commento sulla proposta avanzata nei giorni scorsi della “Capitale reticolare”: “Un bel ministero starebbe bene anche a Bologna…”.

Secondo questa proposta, spiega Calderoli, ”i ministeri devono essere nelle città simbolo del nord e del sud del Paese, perchè devono servire al territorio. Non vedo perchè debbano rimanere legati a una città che è sovraccarica e sta per scoppiare soprattutto nel centro storico. Per questo un bel ministero starebbe bene anche a Bologna”.

Mentre conversava con i cronisti su questo argomento, insieme al presidente della Regione Emilia Romagna Vasco Errani, quest’ultimo lo ha interrotto con una risata. ”Allora scrivete – ha aggiunto Calderoli rivolgendosi ai giornalisti – che il presidente Errani è contrario ad avere un ministero a Bologna”.