Politica Italia

Il voto su Caliendo spazza via la maggioranza, Bossi: “Resistiamo, niente urne”

Umberto Bossi

“Resistiamo”, annuncia il leader della Lega Umberto Bossi a caldo, a pochi minuti dal voto che salva il sottosegretario Giacomo Caliendo, ma frammenta la maggioranza. Con quei 299 voti il governo è in minoranza alla Camera.

Per Umberto Bossi questo non è il segnale della sconfitta, ma quello che porta la maggioranza a serrare i denti e andare avanti: “Non si va al voto ora”. E nemmeno un governo tecnico è auspicabile: Bossi si schiera così a fianco di Berlusconi, ormai unico fedelissimo del premier. In caso di voto anticipato il leader della Lega ammette che qualche preoccupazione c’è, ma si dice sicuro che le urne premierebbero il suo partito: “La Lega stravince”.

To Top