Camera: Idv presenta mozione di revoca deleghe a Calderoli

Pubblicato il 22 Novembre 2010 23:26 | Ultimo aggiornamento: 22 Novembre 2010 23:26

Le responsabilità del ministro Calderoli sono ”chiare, gravi e incontrovertibili”. Ha fatto abrogare un decreto legislativo per cancellare un reato che riguarda 36 leghisti inquisiti per attività militari con scopi politici e che appartenevano alle ‘Brigate padane’. Così Fabio Evangelisti, Idv, ha motivato la presentazione della mozione che mira a ritirare le deleghe per il ministro per la Semplificazione Legislativa.

Oggetto della questione è la cancellazione del decreto legislativo n. 43 del 1948 che riguardava le attività di carattere militare con scopi politici. Evangelisti, intervenendo stasera alla Camera, ha ricordato la ”falsa e sarcastica risposta data dal ministro ad una interrogazione riguardante proprio questa tema”.

”Il reato è stato cancellato e ci sono state precise risposte per spiegare che l’addebito va al ministero della Semplificazione che si è adoperato perchè tutto ciò accadesse. Per queste ragioni Evangelisti ha chiesto il ritiro delle deleghe del ministro. La mozione sarà votata in settimana.