Campania, De Luca: “Decadenza? Alla Severino ci pensa Matteo Renzi”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Maggio 2015 15:48 | Ultimo aggiornamento: 27 Maggio 2015 15:48
Campania, De Luca: "Decadenza? Alla Severino ci pensa Matteo Renzi"

Campania, De Luca: “Decadenza? Alla Severino ci pensa Matteo Renzi”

NAPOLI – Ci pensa Matteo Renzi. Ne è convinto il candidato governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca su cui pende, in caso di elezione, il rischio di decadenza causa legge Severino per una condanna per abuso di ufficio.

De Luca, però confida nel premier. Secondo il candidato governatore, infatti, Renzi “ha chiaramente definito la Severino un problema superabile, confermando che chi viene scelto dai cittadini, con un voto democratico, potrà tranquillamente governare. Rimaniamo sui problemi dei cittadini. Prepariamoci a far rinascere la Regione dell’immobilismo e dei 400 consulenti inutili”.

De Luca, poi parla anche di una questione più tecnica. Ovvero se a decidere sul suo caso debba essere il Tar o il giudice ordinario. La Cassazione, infatti, ha stabilito che a decidere siano i giudici ordinari e non quelli amministrativi. De Luca ostenta sicurezza:

“Sulla base delle anticipazioni di una pronuncia della Cassazione si è sviluppato un altro episodio della strategia della ‘confusione’. Hanno paura di perdere. Sono alla disperazione. Se la Cassazione stabilisce che la competenza è del tribunale ordinario, piuttosto che del Tar, per noi non cambia assolutamente nulla”.

“Tutto come prima. In casi precedenti, i giudici ordinari e quelli amministrativi sono arrivati alle stesse conclusioni, garantendo pienamente l’esercizio delle cariche pubbliche”, aggiunge De Luca, candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione Campania, commentando le indiscrezioni sulla sentenza della Cassazione in merito alla competenza a decidere sui ricorsi contro la legge Severino. “Buon lavoro a tutti. Rimaniamo sui problemi dei cittadini. Prepariamoci a far rinascere la Regione dell’immobilismo e dei 400 consulenti inutili. Nessuna distrazione. Keep Calm!”, conclude De Luca.