Camusso ad Alfano: “Sei messo male”

Pubblicato il 23 Gennaio 2013 0:30 | Ultimo aggiornamento: 23 Gennaio 2013 0:31

Susanna Camusso (foto LaPresse)

ROMA – Susanna Camusso contro Angelino Alfano a Ballarò. I due discutono più volte e si pungono a distanza poi è il leader della Cgil a piazzare l’affondo: ”La vedo davvero messo male se non vede la differenza tra un leader politico ed uno sindacale”.

Il segretario del Pdl aveva più volte detto che il segretario generale della Cgil e Nichi Vendola ”sono i veri leader dello schieramento di centro-sinistra” e che alla fine il Pd ”seguirà la loro linea” che e quella di ”aumentare le tasse”.

Immediata la replica della Camusso che ha spiegato ancora una volta il suo pensiero: ”Bisogna abbassare la pressione fiscale sul lavoro dipendente, fare in modo che la progressività sia vera, che ci sia maggiore distribuzione e fare in modo che le grandi ricchezze paghino di più. Questo non vuol dire aumentare le tasse”. Controreplica di Alfano: in un eventuale governo del centrosinistra ”l’economia la farà la Camusso”.