Camusso: “Seriamente interessati ad un accordo col governo Monti”

Pubblicato il 11 Gennaio 2012 14:54 | Ultimo aggiornamento: 11 Gennaio 2012 15:30

ROMA – ”Siamo seriamente interessati a provare a fare un accordo sindacale con il governo ma, come sempre, sara’ il merito a decidere”. Lo ha detto il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso, nella relazione introduttiva del comitato Direttivo del sindacato di Corso Italia, in merito al confronto che si aprira’ a breve.

”Entro la fine della settimana ci sara’ un incontro con i segretari generali di Cisl e Uil, Raffaele Bonanni e Luigi Angeletti, per provare a costruire insieme una piattaforma unitaria in vista del confronto e mi pare che in questo momento ci siano le possibilita’ per realizzarla”. Lo afferma il leader della Cgil, Susanna Camusso.

Camusso ha sostenuto che il 2012 si preannuncia un anno ”drammatico” a causa della recessione e della disoccupazione, a rischio anche per la ”tenuta sociale”: per questo, ha sottolineato, ”in una fase cosi’ difficile fare un accordo sindacale con il Governo sarebbe un risultato molto importante, ma come sempre sara’ il merito a decidere”. Camusso si e’ detta possibilista sulla realizzazione di una piattaforma comune con Cisl e Uil: ”Ci sono temi forti – ha detto – sui quali sembra esserci sintonia, a partire dalle posizioni espresse sulla riforma del mercato del lavoro, la riforma fiscale, il giudizio sulle pensioni e piu’ in generale quello sulla manovra”.