Caos Latina, Alemanno prova a rimettere insieme i pezzi

Pubblicato il 16 Aprile 2010 - 16:31 OLTRE 6 MESI FA

Il sindaco di Roma Gianni Alemanno

Il sindaco di Roma Gianni Alemanno in campo per cercare di rimettere a posto i pezzi del Comune di Latina dopo le dimissioni in blocco di 22 consiglieri comunali.

Spiega Alemanno: “Siamo al lavoro per cercare di ricucire la situazione a Latina. Mi sembra che la reazione sia stata spropositata perché non si fa la crisi di un Comune per una improvvida comunicazione rapita da una telecamera indiscreta”.

Lo scioglimento del Consiglio comunale è stato provocato dalla diffusione di un filmato messo in onda da ‘Striscia la Notizia’. Il video mostra uno scambio di battute tra il presidente della Regione Lazio, Renata Polverini e il sindaco di Latina Vincenzo Zaccheo durante il quale quest’ultimo chiede di “non dimenticare le sue figlie” e di “non appaltare più a Fazzone”, coordinatore provinciale del Pdl. A margine della presentazione del concerto “Nat Geo Music Live” Alemanno ha spiegato che secondo lui “ci dovranno essere dei provvedimenti perché si possa calmierare questo atteggiamento”.

E in merito alla perdita di un interlocutore importante nella provincia di Roma per il centrodestra Alemanno ha detto: “Cade ma risorgerà, magari con nuove forme, ma la vocazione di centrodestra del Comune di Latina non può essere cancellata neanche da scelte improvvide della sua classe dirigente”.