Carceri, Severino: “Il governo non appoggia la norma Lusi”

Pubblicato il 7 Febbraio 2012 18:17 | Ultimo aggiornamento: 7 Febbraio 2012 19:25

ROMA – ''La cosiddetta norma Lusi e' stata presentata al Senato, un po' all'ultimo momento, da una serie di senatori e aveva raccolto una condivisione ampia. Per questo il governo aveva espresso parere favorevole, confermato poi dall'ampiezza del voto. Ma questo emendamento non e' del governo, che non ha espresso condivisione, ma solo parere favorevole''. Cosi' il guardasigilli Paola Severino ha spiegato la 'genesi' della cosiddetta norma Lusi parlando con i cronisti alla Camera.

L'emendamento, che reca come prima firma quella dell'ex tesoriere della Margherita Lusi, e' stato firmato da numerosi parlamentari di un ampio schieramento.

Si tratta, come si evince dal resoconto parlamentare, di Casson (Pd), Antezza (Pd), Bonfrisco (Pdl), Carloni (Pd), Caruso (Pdl), Chiaromonte (Pd), De Sena (Pd), Del Vecchio (Pd), Donaggio (Pd), Fluttero (Pdl), Fontana (Pd), Magistrelli (Pd), Perduca (Pd), Poretti (Pd), Sbarbati (Udc), Garavaglia Mariapia (Pd), Bertuzzi (Pd), Bosone (Pd) e Mercatali (Pd). Hanno poi aggiunto la firma in corso di seduta: Gallone (Pdl), Ferrara (Gruppo coesione nazionale) e Allegrini (Pdl).