“Altro che Bambi, la Carfagna è una tosta”, Giustina Mistrello Destro (Pdl) difende la ministra

Pubblicato il 21 Novembre 2010 9:10 | Ultimo aggiornamento: 20 Novembre 2012 10:42

ROMA – Per la deputata Pdl Giustina Mistrello Destro «Mara Carfagna sembra Bambi ma non lo è. È una “tosta” che non si accontenterà di un ” mavalà stai tranquilla”». Sulla foto scattata da Alessandra Mussolini, che teme che la Carfagna stia trattando con il finiano Italo Bocchino spiega: «Una cosa vergognosa. Io ero lì. Stavano dialogando. Anche se per la Carfagna credo sia stata solo la goccia che ha fatto traboccare un vaso colmo da tempo».

L’imprenditrice padovana, parlando dell’addio annunciato del ministro per le Pari Opportunità dice: «Dietro quell’apparenza di fragilità Mara è una donna che sa dove vuole arrivare». Quindi niente migrazione in Futuro e Libertà? «Certo. Vuole dimettersi da parlamentare il che dimostra che non le interessa il posticino».

La gestione del Pdl di Nicola Cosentino? «Beh, Mara ci vive, credo che lei sa di più di quello che possiamo sapere noi, che è già molto. Scajola che ha fatto un passo indietro quando non era nemmeno indagato ha mostrato più sensibilità a tutela del partito. Cosentino ha lasciato il governo ma non il ruolo di coordinatore della Campania».

Sul depotenziamento di Cosentino dice: «Sarà molto dura. Anche perché è il gioco che sta facendo anche Italo Bocchino».