Carfagna: “Ho parlato al telefono con Berlusconi, lo ringrazio”. Dimissioni più lontane?

Pubblicato il 25 Novembre 2010 10:54 | Ultimo aggiornamento: 25 Novembre 2010 11:52

Mara Carfagna

Sembrano più lontane le dimissioni del ministro Mara Carfagna. Nella mattinata di giovedì 25 novembre, infatti, il ministro rispondendo ai giornalisti sulla questione spiega: “Ieri ho avuto un lungo colloquio col il presidente Berlusconi, che ringrazio per la sua disponibilità  a comprendere i problemi.

“Quanto ai problemi con il Pdl – ha aggiunto la Carfagna- oggi vedrò i vertici del partito”.

Che sulle dimissioni il dietrofront del ministro per le Pari opportunità fosse nell’aria si era capito già dalla serata di martedì. La Carfagna, dopo una fitta giornata di colloqui sulla vicenda dei termovalorizzatori di Salerno si era detta “molto soddisfatta” dei risultati. Certo, non tutto è superato. Lo screzio con Alessandra Mussolini, le critiche aspre di diversi esponenti del Pdl e della stampa più vicina al Cavaliere sono ancora una ferita aperta.

Lo stesso Berlusconi, che ha classificato un caso dai connotati indubbiamente politici come mera “vicenda di gossip” non dà l’idea di voler accogliere il ministro a braccia aperte anche se dal resoconto delle telefonate che fa la Carfagna trapela un quadro diverso. Da qui a dicembre, in ogni caso, c’è spazio, come detto dalla stessa Carfagna, per “ampi margini di manovra”.