Libero: “A Malinconico concesso mutuo da 1,5 mln di euro, tasso 2,48%”

Pubblicato il 11 Gennaio 2012 13:02 | Ultimo aggiornamento: 11 Gennaio 2012 13:02

Carlo Malinconico (Lapresse)

ROMA – Il quotidiano Libero, all’indomani delle dimissioni di Carlo Malinconico da sottosegretario per vacanze di lusso pagate da altri “a sua insaputa”, è andato a spulciare persino i suoi documenti catastali e titola a tutta pagina: “All’ex sottosegretario sconti anche sul mutuo”.

E’ il giornalista Franco Bechis che ricostruisce passo per passo l’acquisto della casa di Malinconico, affare d’inizio 2011 a Roma: 15 vani sul Lungotevere Arnaldo da Brescia al quinto piano con ampio terrazzo. Cassa Lombarda, stando ai documenti citati da Libero, avrebbe concesso all’ex sottosegretario un mutuo da 1,5 milioni di euro ventennale al tasso del 2,48%.

“Il 28 aprile Malinconico convoca le tre sorelle (proprietarie della casa) allo studio Maricorda. Insieme a loro anche un banchiere di fiducia: un dirigente della Cassa Lombarda spa di Milano.(…) che gli concede un mutuo ipotecario da un milione e mezzo di euro della durata di 20 anni. Le ultime rate saranno pagate quando avrà 81 anni (…) Nel documento depositato al catasto si indica un tasso annuale del 2,48% che certo non sembra proibitivo. Le rate sono 240, da pagare il 28 di ogni mese fino al 28 aprile del 2031. Tutte di importo di 7934,54 euro”, scrive Bechis.