Casellati, Fico…Chi sarà il terzo, l’incaricato vero?

di Lucio Fero
Pubblicato il 24 aprile 2018 9:41 | Ultimo aggiornamento: 24 aprile 2018 9:41
Mattarella e l'incarico da premier. Casellati, Fico...Chi sarà il terzo, l'incaricato vero?

Casellati, Fico…Chi sarà il terzo, l’incaricato vero? (nella foto Ansa, Sergio Mattarella con Roberto Fico)

ROMA – Casellati, Fico…Chi sarà il terzo, cioè l’incaricato vero di provare davvero a fare un governo?

C’è stamane sul Corriere della Sera una vignetta di Giannelli: si vede un Mattarella che saluta Fico dopo avergli dato l’incarico esplorativo, lo saluta sulla soglia del Quirinale e gli dice “se trovi i forni chiusi torna qui che ho una cosa nel congelatore”. E’ una vignetta piena di intuizione e ragionamento, molto di più di quanto non se ne trovi in molte cronache o commenti politici (in genere viziati dal tifo di parte o dall’autocontemplazione redazionale).

E’ una vignetta che intuisce il senso di quel che Mattarella sta facendo e di dove probabilmente il presidente della Repubblica andrà a parare. Il senso di un percorso: Casellati, Fico…poi il terzo, quello vero.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

Casellati o del governo Centro Destra-M5S. Provato e riprovato, i pezzi non combaciavano. M5S non vuole Berlusconi, Berlusconi non vuole M5S. Governo Centro Destra-M5S non si può fare è stato il responso della prima tappa del percorso.

Allora governo M5S-Lega con Salvini che molla Berlusconi? Di mollare Berlusconi Salvini ha una gran voglia e al tempo stesso una gran paura. Per cui abbaia ma non morde. Quindi governo M5S-Lega si potrebbe ma Salvini non si decide al gran tuffo.

Governo Centro Destra e basta con Salvini incaricato che va a cercare in Parlamento i 50 e passa voti che gli mancano alla Camera? Salvini non vuole, non vuole andare a sbattere. E qui finiscono le strade nelle quali la Casellati era stata incaricata di farsi esploratrice. Tutte chiuse, almeno ad oggi.

Seconda tappa: troverai tu Fico presidente della Camera la strada che porta a un governo M5S-Pd? Con tutta probabilità no, non la troverà. Perché anima e cuore di M5S non vogliono governare col Pd ed anche la reciproca: anima e cuore del Pd non vogliono governare con M5S. Le rispettive nomenclature sono tentate e ci stanno pensando, però è proprio dura da ingoiare per entrambi.

E allora, dopo che Fico avrà constatato che anche governo M5S-Pd non ingrana e quaglia, allora arriverà l’incaricato vero di formare davvero un governo. Incaricato davvero di provarci davvero. Sarà un nominativo scelto da Mattarella, sarà una proposta di Mattarella ai partiti. Non sarà Salvini e neanche Di Maio ma Salvini e Di Maio saranno chiamati a votarlo quel nome e quel governo. E qui, quaklunque cosa decideranno di fare a quel punto i due, si misurerà se e quanto hanno intenzione e capacità di fare, oltre che un’altra campagna elettorale.