Caso escort-Berlusconi: Santoro ad “Annozero” calerà il jolly D’Addario. Pdl diserta

Pubblicato il 30 settembre 2009 15:26 | Ultimo aggiornamento: 1 ottobre 2009 10:12

patrizia d'addarioPochi sanno soffiare sul fuoco come Michele Santoro. Non pago di una settimana di polemiche, nella puntata di giovedì 1 ottobre non lascia ma raddoppia, anzi rischia tutto invitando la escort barese Patrizia D’Addario in trasmissione. Una mossa che dopo le attenzioni ostili di governo e vertici Rai verso “Annozero”, potrebbe costargli molto cara. Non in termini di audience, senza dubbio.

Si ritornerà a parlare quindi di Berlusconi e delle sue feste a base di donne, sesso e Tarantini. Insomma, del caso-escort. Ma questa volta ci sarà una testimone diretta che per lungo tempo sarà di fronte alle telecamere Rai.

“Brummel” parteciperà al programma e racconterà la sua versione dei fatti, anche se ancora non è chiaro se la escort barese sarà presente in studio o verrà predisposto un collegamento audio-video.

Ciò che è certo è che la donna ospite del premier interverrà in diretta su Raidue, nonostante gli attacchi del centrodestra e l’istruttoria annunciata dal viceministro Paolo Romani contro la trasmissione di Santoro.

Per contestare la decisione del giornalista della Rai, nessun esponente del Pdl parteciperà alla trasmissione, in base alla linea che sarebbe stata concordata con i suoi fedelissimi dallo stesso Berlusconi. Un forfait che negherebbe a Santoro la possibilità del contraddittorio.