Caso Santoro. Garimberti: “E’ una risorsa della Rai e deve restare”

Pubblicato il 25 Maggio 2010 13:32 | Ultimo aggiornamento: 25 Maggio 2010 15:09

Paolo Garimberti

Per la Rai questa è stata una settimana segnata da lunghe e spesso ripetitive polemiche. Tutto dovuto a seguito dell’approvazione da parte del Cda Rai di un nuovo contratto che prevederebbe l’abbandono di “Annozero” e una esclusiva di due anni con la Rai per la creazione di nuovi programmi.

Ed ecco che spunta un alleato eccellente il presidente della Rai, Paolo Garimberti, che a margine della presentazione dei programmi per i Mondiali di calcio ha ribadito: “Michele Santoro è una risorsa per la Rai e deve restare in ogni caso”.

“L’ho spiegato a lui stesso quando mi ha accennato l’ipotesi di cambiare programmi – ha aggiunto Garimberti – gli ho spiegato che è una risorsa per l’azienda e che io l’avrei difeso comunque sia se avesse deciso di cambiare il suo impegno in tv sia che avesse deciso di continuare con Annozero”. Trovato l’alleato adesso la decisione spetta solo al conduttore. “La firma a questo punto dipende solo da Santoro – ha detto il presidente della Rai – noi aspettiamo le sue decisioni. La questione – ha concluso – deve comunque tornare in consiglio perché è di sua competenza”.