Castelli si aggrappa alle poltrone: anche se vinco a Lecco resto viceministro

Pubblicato il 23 Marzo 2010 22:51 | Ultimo aggiornamento: 23 Marzo 2010 22:51

Il leghista Roberto Castelli non ha intenzione di lasciare la poltrona di viceministro dei trasporti, neppure in caso di vittoria alle comunali di Lecco, dove è in corsa per la carica di primo cittadino. «Se diventerò sindaco di Lecco non abbandonerò il mio incarico di vice Ministro» ha spiegato Castelli parlando, nella serata di martedì 23 marzo alla trasmissione televisiva “Otto e Mezzo” su La7.

«Finchè non avrò portato a termine la delega dell’Expo, importantissima per Milano, per la Lombardia e anche per Lecco, sicuramente non abbandonerò il mio incarico. I cittadini potranno scegliere, sapendo esattamente cosa ho intenzione di fare».

«Del resto – ha concluso il viceministro – farò quello che stanno facendo almeno una trentina di deputati e senatori, molti dei quali rieletti più volte, il che vuol dire che soddisfano i loro cittadini».