Regioni, Catricalà: “Taglio dei fondi ai gruppi fino al 95%”

Pubblicato il 5 ottobre 2012 17:52 | Ultimo aggiornamento: 5 ottobre 2012 17:53

Antonio Catricalà (Foto Lapresse)

ROMA – Per i fondi ai gruppi consiliari potranno arrivare tagli anche del 90-95%. Lo assicura il Sottosegretario alla presidenza del Consiglio Antonio Catricalà, ai microfoni di RadioRai1, parlando del dl sui costi della politica. I fondi dei gruppi consiliari delle Regioni saranno parametrati, spiega Catricalà, in base a quelli della Regione più virtuosa ma poi questo ”parametro – prosegue il Sottosegretario – sarà tagliato del 50%”. Il che vuol dire che in ”alcuni casi” la riduzione potrebbe anche essere del 90-95%.

Il decreto legge sui costi della politica stabilisce infatti che ”fatti salvi i rimborsi delle spese elettorali previsti dalla normativa nazionale” i fondi dei gruppi consiliari, dei partiti o dei movimenti politici, debbano essere pari all’importo riconosciuto dalla regione più virtuosa, secondo criteri omogenei, ridotto della metà”. Il che come ha spiegato Catricalà può in alcuni casi portare a un taglio dei fondi anche del 95%.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other