Cena con la Polverini, 1000 euro “a sedia”? Montino: “Se fosse vero, inaudito”

Pubblicato il 4 dicembre 2012 10:45 | Ultimo aggiornamento: 4 dicembre 2012 10:46
renata polverini

Renata Polverini (foto Lapresse)

ROMA – L’accusa di Esterino Montino, riportata dal Corriere della Sera, è: alcuni imprenditori laziali hanno pagato 1000 euro per sedersi al tavolo con Renata Polverini in occasione di una cena elettorale.

Ecco le parole di Montino (capogruppo del Pd alla Regione Lazio) riprese dal Corriere – edizione Roma: “Chiamare gli imprenditori per una cena elettorale in una situazione di crisi altissima, non va bene, quando tantissime aziende vedono bloccati i propri crediti proprio dalla Regione, può far nascere il sospetto che gli imprenditori saranno “costretti” a lasciare l’obolo”.

Se fosse confermato il conto della cena, dice Montino, sarebbe un fatto gravissimo: “È una cosa inaudita, c’è un conflitto evidente perché in questi mesi le aziende sono strozzate. La Regione è in una situazione di dissesto della macchina amministrativa, tutto è senza controlli, e chiedere un finanziamento agli imprenditori, in queste condizioni, è inaudito”.

Il Corriere spiega anche a quale evento si riferirebbe Montino: Cena di raccolta fondi per Città Nuove a Villa Miani, a Roma.