Riforma del lavoro, Cgil approva: 90 sì, 35 no. Assente Landini di Fiom

Pubblicato il 19 Aprile 2012 22:52 | Ultimo aggiornamento: 19 Aprile 2012 23:12

ROMA – Il comitato direttivo della Cgil ha approvato il documento finale sulla riforma del mercato del lavoro con 90 voti a favore, 35 contrari e 6 astenuti. Sull’articolo 18 nella sostanza il testo ribadisce il giudizio espresso dalla segreteria lo scorso 5 aprile dopo l’introduzione della possibilita’ del reintegro nei licenziamenti per motivi economici. Tra i voti contrari quelli di Gianni Rinaldini, Giorgio Cremaschi, Nicola Nicolosi. Assente il leader della Fiom, Maurizio Landini.