Chiara Geloni (Pd): “Prendo 6mila €, in media con altri colleghi giornalisti”

Pubblicato il 13 Marzo 2013 9:02 | Ultimo aggiornamento: 13 Marzo 2013 9:06
Chiara Geloni (Pd): "Prendo 6mila €, in media con altri colleghi giornalisti"

Chiara Geloni

ROMA – “Io prendo 6mila euro al mese, credo sia nella media dei miei altri colleghi giornalisti“. A Radio24 parla Chiara Geloni, direttore di Youdem, la tv del Pd, che commenta il dossier Renzi sui costi del Partito Democratico. Nella giornata di martedì Dagospia ha pubblicato il dossier integrale di Matteo Renzi con i costi del Pd. Secondo il dossier la Geloni prenderebbe 90mila euro lordi l’anno. Ora che dice di prenderne 6 al mese, sappiamo che son 72. Ma poco cambia. Tant’è che il tesoriere del Pd Antonio Misiani, minaccia querele: “Più che un dossier siamo di fronte ad una patacca che contiene una quantità di informazioni errate e di cifre campate per aria”.

Ma torniamo a Chiara Geloni e al suo stipendio “nella media”. “Al netto, nella mia busta paga ci sono un po’ meno di 6 mila euro, uno stipendio alto – dice – Ma ho lasciato il lavoro a tempo indeterminato, che avevo prima e ho accettato un contratto a termine, legato alle vicende della politica, perché faccio il direttore. Ho chiesto uno stipendio un po’ più alto di quello di prima, di vice direttore a tempo indeterminato di un giornale. Credo sia nella media, paragonabile alle remunerazioni di altri colleghi giornalisti”.

Quindi le chiedono: il Pd deve restituire all’Erario i soldi pubblici, come invitano a fare Grillo e Renzi condivide? “Si può discutere delle forme e delle modalità del finanziamento pubblico. Sicuramente ci vuole il massimo della trasparenza. Però non sono d’accordo ad affidare la politica ai finanziamenti privati, sullo stile Usa che ha molti difetti. Il sistema dei rimborsi elettorali si può rivedere, però il pubblico dà garanzie a tutti“.