Claudio Lotito si candida: “Sindaco di Roma? Sono a disposizione”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Luglio 2019 18:51 | Ultimo aggiornamento: 25 Luglio 2019 18:51
Claudio Lotito

Claudio Lotito (foto Ansa)

ROMA – Claudio Lotito, già presidente della Lazio, già interessato all’acquisto di una quota di Alitalia, già presidente della Salernitana, ora punta alla poltrona di Virginia Raggi.

“Ho un forte senso civico – ha detto il presidente della Lazio in una intervista a Leggo – e quando presi la Lazio lo feci perché c’era un patrimonio storico-sportivo da conservare, per questo sono pronto a dare il mio contributo. Ho una visione della Repubblica di Platone dove tutti quelli che potevano dare un contribuito si dovevano mettere a disposizione della comunità. Fare il sindaco ti dà la gioia di avere il rapporto con le persone, un contatto umano quotidiano, ma poi dopo calarsi in una realtà come Roma è un lavoro immane e per chi ha una mentalità come la mia, che vuole risposte immediate, non è facile, ma ripeto che sono a disposizione se fosse richiesto un mio contributo concreto di idee e di esperienza”.

“Virginia Raggi? Non voglio esprimere un’opinione che poi si trasforma in un giudizio politico. Il sindaco di Roma non deve essere un’espressione politica ma un buon amministratore e per fare bene si parla solo con i fatti e nell’interesse dei cittadini. È un’attività che ti assorbe h24 con tutti i ruoli possibili e immaginabili: a Roma vengono i capi di stato di tutto il mondo e la prima cosa che fanno è andare in Campidoglio. Era considerata Caput Mundi e hai una responsabilità in più rispetto ad altre città perché devi salvaguardare e valorizzare anche il patrimonio storico e artistico”.

Fonte: Leggo.