Benevento, Clemente Mastella si dimette da sindaco. Ora ha 20 giorni di tempo per ripensarci

di redazione Blitz
Pubblicato il 2 Febbraio 2020 16:35 | Ultimo aggiornamento: 2 Febbraio 2020 16:43
Benevento, Clemente Mastella si dimette da sindaco. Ora ha 20 giorni di tempo per ripensarci

Clemente Mastella (nella foto Ansa) si è dimesso da sindaco di Benevento

BENEVENTO – Clemente Mastella si è dimesso da sindaco di Benevento. La decisione, annunciata da tempo, è stata formalizzata oggi, domenica 2 febbraio, con una lettera protocollata dagli uffici comunali. Da questo momento in poi ha venti giorni di tempo per ripensarci, prima che il prefetto nomini un commissario e invii al Ministero dell’Interno la proposta di scioglimento del Consiglio Comunale.

A Benevento, fino ad oggi unico capoluogo di provincia in Campania guidato dal centrodestra, si tornerà al voto per eleggere il nuovo sindaco in concomitanza con le elezioni regionali di primavera. I tempi tecnici ci sono e lo stesso Mastella non ha fatto mistero di volersi riproporre ma questa volta con uno schieramento più coeso. Sarebbero state proprio le polemiche sorte nella maggioranza a portare l’ex guardasigilli del governo Prodi alla decisione di interrompere la sua esperienza amministrativa con un anno di anticipo rispetto alla scadenza naturale del mandato, cominciato nell’estate 2016.

Qualche giorno fa sulla sua pagina Facebook Mastella aveva scritto: “Vedo nella mia maggioranza quasi ex, anche se molti dichiarano fiducia nella mia persona, cose che non mi convincono. Io ho chiesto di fare il sindaco per la gente, per risolvere qualche problema alla città. Tanti sono stati risolti, altri avviati a soluzione. Qualcuno non ricorda che mi sono dimesso da ministro per la mia dignità. A questa non rinuncio. Dopo la visita del presidente Mattarella, che su mio invito e della università verrà a Benevento prenderò le mie decisioni”. 

Fonte: Ansa