Cofferati: “Renzi nel Pd? Una contraddizione, non ne condivide le idee”

Pubblicato il 31 ottobre 2011 21:26 | Ultimo aggiornamento: 1 novembre 2011 0:13

ROMA, 31 OTT – ''Renzi non ha detto nulla di nuovo alla Leopolda, non vedo proposte, agita temi molto generici, pieni di illusioni, a volte sono solo titoli e ipotesi da dettagliare. La mia idea di centrosinistra e' molto lontana da quella di Renzi'': lo ha detto alla Zanzara su Radio 24, Sergio Cofferati, Europarlamentare del Pd commentando l'attivita' politica del sindaco di Firenze, Matteo Renzi, dopo lo scontro a 'in Onda' su La7.

''Noi insieme? e' una contraddizione che non puo' durare in eterno . E' abbastanza paradossale che io e Renzi siamo nello stesso partito. – continua Cofferati – Renzi vuole farsi un partito. Ci sono opinioni molto molto lontane ed e' inevitabile che prima o poi ci si separi''.

''Bisogna chiedergli perche' sta in questo partito, perche' questa contraddizione in quanto non condivide nemmeno una scelta del partito, e perche' manca di rispetto ai dirigenti del partito. Sull'economia, sul lavoro e altro ha pensieri che sono piu' vicine al centrodestra che al centro sinistra.

''Si candidera' alle Primarie? – risponde Cofferati – Oggi per statuto Renzi non si puo' candidare. Lo statuto si puo' modificare ma io comunque votero' Bersani''.