Colf e badanti, moduli per regolarizzazione sul web. Ma è “calma piatta agli sportelli”

Pubblicato il 25 agosto 2009 23:53 | Ultimo aggiornamento: 25 agosto 2009 23:54

Dal 1° settembre scatterà ufficialmente la conta della sanatoria decisa nel decreto anticrisi, ma da quattro giorni è già possibile regolarizzare colf e badanti clandestine pagando la cifra “una tantum” di 500 euro. Il modulo per la regolarizzazione “una tantum” è disponibile su internet nel sito del Viminale.

Secondo il “Sole 24 Ore”, nonostante la stima in 1,6 miliardi di euro come incasso dall’operazione (attese tra le 5oo mila e le 750 mila domande), scrive di “calma piatta agli sportelli”. Colpa del caldo e delle ferie? Basterà aspettare il primo settembre per saperlo.

Il “Sole” inoltre, invita ad investire parte dell’incasso per favorire l’integrazione degli immigrati con corsi di lingua e italiana che migliorerebbero la vita dei nostri “coinquilini lavoratori” e, conseguentemente, anche del padrone di casa (“eliminando un po’ di diffidenza”).