Comunali Ancona, ballottaggio Pd-Pdl: sfida Mancinelli-D’angelo

Pubblicato il 27 Maggio 2013 21:25 | Ultimo aggiornamento: 27 Maggio 2013 21:59

Comunali Ancona, ballottaggio Pd-Pdl: sfida Mancinelli-D'angeloANCONA – Ancona si avvia ad un ballottaggio per il sindaco tra due avvocati: da un lato Valeria Mancinelli, esperta di diritto amministrativo, sostenuta da una coalizione di centrosinistra (Pd, Udc, Verdi, Scelta Civica lista civica 2020) con consensi che sfiorano il 37%, dall’altra Italo D’Angelo, che dopo essere stato capo della Squadra Mobile di Ancona e questore di Pesaro Urbino, preferisce ora semplicemente farsi chiamare avvocato e che è arrivato intorno al 20% sostenuto dalla sua lista civica La Tua Ancona e dal Pdl.

Nettamente distanziato il candidato sindaco di M5S Andrea Quattrini che viaggia intorno al 15%. Ad Ancona l’affluenza dei votanti è andata a picco: 58,18%, -15% rispetto alle precedenti comunali del 2009, ma addirittura -20% rispetto alle politiche di febbraio.