Comunali, Udc meglio sola

Pubblicato il 8 Maggio 2012 18:00 | Ultimo aggiornamento: 8 Maggio 2012 18:08

ROMA, 8 MAG – L'Udc ha fatto registrare una lieve flessione rispetto alle elezioni regionali del 2010: nei 26 comuni capoluogo al voto nel 2012 ha ottenuto il 6,6% dei voti validi,mentre nelle stesse citta' aveva ottenuto allora il 6,8%. Secondo una analisi dell'Istituto Cattaneo di Bologna il partito di Casini ha pero' avuto risultati diversificati a seconda se si presentava da solo o insieme ai partiti maggiori.

Nei 17 comuni in cui si e' presentata svincolata dai partiti maggiori, l'Udc ha guadagnato mediamente – rispetto al 2010 – 0,4 punti percentuali; nei comuni in cui si e' presentata al fianco dei maggiori partiti ha perso invece circa 0,4 punti percentuali. Anche se il campione di comuni al voto preso in esame non puo' essere considerato rappresentativo dell'intero elettorato nazionale, il dato che l'Istituto Cattaneo mette in evidenza e' che c'e' ''una preferenza dell'elettorato dell'Udc per una strategia svincolata dalle maggiori coalizioni, come gia' e' stato per le elezioni politiche del 2008''.

In un'analisi condotta dall'Istituto Cattaneo sulle elezioni amministrative del 2011 era gia' emerso un quadro non dissimile, ossia un risultato elettorale leggermente migliore nelle realta' in cui l'Udc si presentava con un proprio candidato.