Conflitto di interessi, Giulietti: “Bene Bersani, Monti che dice? E c’è la Rai”

Pubblicato il 20 Dicembre 2012 19:05 | Ultimo aggiornamento: 20 Dicembre 2012 19:10
Conflitto di interessi, Giulietti: "Bene Bersani, Monti che dice? E c'è la Rai"

Pier Luigi Bersani (foto Ansa)

ROMA – Giuseppe Giulietti, deputato del Gruppo Misto e portavoce di Articolo 21, applaude Pier Luigi Bersani per la sua uscita sul conflitto di interessi e lancia una frecciata a Mario Monti, che non si è espresso su questo punto.

Secondo Giulietti però questo non basta perché c’è ancora un nodo-Rai da sciogliere: ”Il segretario del Pd, Bersani, ha annunciato che la legge sul conflitto di interessi sarà il primo provvedimento del prossimo governo qualora il centro sinistra dovesse vincere le elezioni. Articolo 21 saluta con soddisfazione questo impegno e si augura che tutte le forze politiche che hanno a cuore il corretto funzionamento dell’ordinamento democratico vogliano sottoscrivere un comune impegno per affrontare e risolvere nei primi 100 giorni della prossima legislatura le questioni relative al conflitto di interessi, all’antitrust, alla liberazione delle Autorità di garanzia e della Rai dalla interferenze dei governi, dei partiti e di gruppi di pressione non trasparenti”.

”In altre parole – aggiunge Giulietti – si tratta di ricondurre, anche in questo settore, l’Italia nei parametri europei abbandonando la disonorevole posizione che occupa nelle graduatorie internazionali. Sarebbe interessante sapere se anche il presidente Monti e la sua futura lista intendano condividere l’obiettivo annunciato da Bersani ed assumere analogo impegno”.