Consip, Luigi Zanda: “E’ un attacco alle istituzioni democratiche”

di redazione Blitz
Pubblicato il 23 febbraio 2018 13:35 | Ultimo aggiornamento: 23 febbraio 2018 13:35
Luigi Zanda durissimo sul caso Consip

Consip, Luigi Zanda: “E’ un attacco alle istituzioni democratiche”

ROMA – “Un complotto ordito da organi dello Stato che hanno il dovere di tutelare le istituzioni”. Così Luigi Zanda, capogruppo Pd al Senato parla del caso Consip in un’intervista al Foglio.

“Il quadro che emerge è molto grave – afferma Zanda – Se tutto quello che stiamo apprendendo dai giornali risultasse vero, vuol dire che qualcuno ha complottato contro le istituzioni democratiche”.

Zanda se la prende anche con la Stampa: “Il silenzio della politica e dei media sulle deviazioni che stanno emergendo sul caso Consip è incomprensibile e inaccettabile”.

“Ho presentato un’interrogazione al governo molto documentata sin dal 4 luglio scorso. E di interrogazioni, in questa legislatura, ne ho presentate pochissime. Il 15 settembre, poi, ho parlato di un complotto nel quale erano coinvolti organi dello Stato. Reazioni? Nessuna”.