Consultazioni a tempo record, il calendario degli incontri di Napolitano

Pubblicato il 13 Novembre 2011 9:13 | Ultimo aggiornamento: 13 Novembre 2011 12:37

ROMA – Il tempo di ricevere Silvio Berlusconi, prendere atto delle sue dimissioni,  riposare qualche ora e poi Giorgio Napolitano ha cominciato con le consultazioni. Tutto a tempo di record e con un obiettivo: arrivare all’incarico formale di Mario Monti entro domenica sera.

Il diretto interessato, invece, è uscito dall’albergo qualche ora dopo dirigendosi in Senato e davanti ai cronisti si è limitato a dire: “E’ una splendida giornata”. Il meteo, però, sembra entrarci abbastanza poco.

L’ex presidente del Consiglio, si è formalmente dimesso qualche minuto prima delle 22 di sabato sera e il capo dello Stato ha  iniziato il giro di consultazioni alle 9 del mattino di domenica.  La convinzione di Napolitano è che occorra mandare un segnale chiaro ai mercati: quando le Borse, lunedì mattina, riapriranno,  l’economista deve essere a un passo dall’annuncio della formazione di un nuovo governo. Altrimenti si rischia un nuovo tracollo.  Da qui ritmi serrati: Napolitano procede con un calendario che prevede una decina di minuti di tempo a partito.

Certo, per Monti e Napolitano la situazione non è delle più semplici. Dall‘ufficio di presidenza del Pdl, riunitosi sabato sera subito prima delle dimissioni di Berlusconi, sono arrivati una serie di paletti stringenti per accordare la fiducia a Monti: Gianni Letta vice premier, programma modellato sulla lettera della Bce e veto ad una eventuale ricandidatura.

Il calendario delle consultazioni

– Giornata di domenica 13 novembre 2011:

ORE 9,00: Presidente del Senato della Repubblica: Sen. Avv. Renato Schifani;

ORE 9,30: Presidente della Camera dei Deputati: On. Dott. Gianfranco Fini;

ORE 10,00: Rappresentanza parlamentare Union Valdotaine;

ORE 10,15: Rappresentanza parlamentare Sud Tiroler Volkspartei;

ORE 10,30: Rappresentanza parlamentare MPA-Movimento per le Autonomie-Alleati per il Sud;

ORE 10,40: Rappresentanza parlamentare Fareitalia per la Costituente Popolare (Gruppo Misto della Camera);

ORE 10,50: Rappresentanza parlamentare Liberal Democratici-MAIE (Gruppo Misto della Camera);

ORE 11,00: Rappresentanza parlamentare Repubblicani-Azionisti (Gruppo Misto della Camera);

ORE 11,10: Rappresentanza parlamentare Noi per il Partito del Sud Lega Sud Ausonia (Grande Sud) (Gruppo Misto della Camera);

ORE 11,20: Rappresentanza parlamentare Socialista nell’ambito del Gruppo UDC-SVP-AUT:UV-MAIE-VN-MRE-PLI-PSI (Gruppo al Senato);

ORE 11,30: Rappresentanza del Gruppo parlamentare Italia dei Valori;

ORE 12,00: Rappresentanza del Gruppo parlamentare Coesione Nazionale – Io Sud- Forza del Sud (Gruppo al Senato); Rappresentanza del Gruppo parlamentare Popolo e Territorio (Noi Sud- Libertà ed Autonomia, Popolari d’Italia Domani-Pid, Movimento di Responsabilità Nazionale – Mrn, Azione Popolare, Alleanza di Centro – Adc, La Discussione) (Gruppo alla Camera);

ORE 12,20: Rappresentanza parlamentare Liberali per l’Italia – PLI (Gruppo Misto della Camera);

ORE 12,30: Rappresentanza del Gruppo parlamentare Lega Nord Padania;

ORE 13,00: Rappresentanza del Gruppo parlamentare Unione di Centro, SVP e Autonomie (Union Valdôtaine, MAIE, VersoNord, Movimento Repubblicani Europei, Partito Liberale Italiano, Partito Socialista Italiano) (Gruppo al Senato);

Rappresentanza del Gruppo parlamentare Unione di Centro per il Terzo Polo (Gruppo alla Camera);

Rappresentanza del Gruppo parlamentare Per il Terzo Polo (ApI-FLI) (Gruppo al Senato);

Rappresentanza del Gruppo parlamentare Futuro e Libertà per il Terzo Polo (Gruppo alla Camera);

Rappresentanza parlamentare Alleanza per l’Italia (Gruppo Misto della Camera);

ORE 16,30: Rappresentanza del Gruppo parlamentare Partito Democratico;

ORE 17,15: Rappresentanza del Gruppo parlamentare Il Popolo della Libertà.

Nel corso della giornata saranno consultati i Presidenti Emeriti della Repubblica, Senatori Oscar Luigi Scalfaro e Carlo Azeglio Ciampi.