Cosentino: “Alfano non ha voti, doveva farsi eleggere”

Pubblicato il 27 Giugno 2012 8:43 | Ultimo aggiornamento: 27 Giugno 2012 9:22

ROMA, 27 GIU – ''Sarebbe stato meglio se Alfano si fosse fatto eleggere. Su di lui pesa l'incertezza e pure il cattivo esito elettorale in Sicilia. E' casa sua, diamine! A Palermo neanche al ballottaggio siamo arrivati''. E' questa l'opinione del parlamentare del Pdl Nicola Cosentino sul segretario del partito Angelino Alfano.

Intervistato da Repubblica, Cosentino esprime apprezzamento per Berlusconi. ''Per noi ha fatto tantissimo'', dice. ''Ha preso chiunque dalla strada e l'ha portato qui dentro. Ieri era bello e buono e oggi non piu'?''.

Meno positivo il giudizio sull'attuale presidente del Consiglio: ''Ogni giorno che passa con lui al governo perdiamo voti'', afferma Cosentino. ''Ma se lo cacciamo forse ne perdiamo di piu'''. Per affrontare la crisi ''dobbiamo cambiare stile di vita. Tremonti ce lo diceva'', dichiara l'esponente del Pdl, che suggerisce di ''licenziare un po' di gente nella pubblica amministrazione, fare in modo che non ci affamiamo tutti, commissariare quelli che non fanno il loro dovere''.