Morte Cossiga: sul web “nessuna lacrima”, alcuni esultano

Pubblicato il 17 agosto 2010 20:10 | Ultimo aggiornamento: 17 agosto 2010 20:11
cossiga

Francesco Cossiga

”Nessuna lacrima per il picconatore”, ”un criminale in meno da mantenere”: in molti, su facebook, hanno commentato in modi simili la notizia della morte di Francesco Cossiga. Altri, invece, si sono affrettati ad aprire una pagina in sua memoria. Alcuni hanno voluto contrapporre a Cossiga la figura di Giorgiana Masi, la studentessa uccisa in una manifestazione radicale, a Roma, il 12 maggio del 1977, e hanno scelto la sua foto in bianco e nero come immagine del profilo.

Sempre sulle manifestazioni di piazza, altri hanno rilanciato – e commentato aspramente – l’intervista al Quotidiano Nazionale dell’ottobre 2008, dove Cossiga consigliava a Maroni l’uso della violenza per combattere l’Onda studentesca. Su Indymedia, alcuni invitano a stappare champagne per festeggiare, mentre su Twitter si fa umorismo macabro, ricordando il caso Moro: ”E’ morto Cossiga, sarà tumulato in una Renault 4 rossa”.