Cota su Napolitano: “Nessuno lo tiri per la giacca”

Pubblicato il 17 agosto 2010 9:12 | Ultimo aggiornamento: 17 agosto 2010 9:34
roberto cota

Roberto Cota

”Rispettiamo il presidente della Repubblica e apprezziamo l’equilibrio che ha sempre dimostrato. Per noi manca di rispetto chi oggi gli attribuisce una decisione che non ha mai preso e che non crediamo prenderà mai. Questo vuol dire scavalcare i ruoli, tirarlo per la giacchetta, e guarda caso è la sinistra che lo fa”. Cosi’ il governatore del Piemonte Roberto Cota, che in un’intervista a “Repubblica” ribadisce il no del Carroccio a un governo tecnico.

”Non capisco tutto questo correre in avanti: prima di tutto bisogna che ci sia la crisi. Non c’è ancora stata e non è scritto da nessuna parte che ci sara”’, sottolinea Cota. Nell’eventualità di una crisi, ”la Lega non si presterà a operazioni di trasformismo”. E aggiunge: ”Se le posizioni di tutti i partiti fossero chiare come lo è la nostra, non ci sarebbero le condizioni per dare un altro incarico”.

Intervistato anche dal Giornale, il governatore leghista si dice favorevole ad una eventuale manifestazione di piazza. ”Mobiliteremmo tutte le nostre forze per opporci a un intruglio deciso dal Palazzo”, avverte. E sull’ipotesi di un terzo polo, ”non vedo uno spazio politico per Montezemolo e non vedo nemmeno un terzo polo. Non c’è spazio per questo ipotetico schieramento, perché nel momento in cui Bossi sta con Berlusconi la partita è chiusa”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other